Etna Nord – Le grotte laviche

Il nostro itinerario parte dalla piazzola antistante il Rifugio Brunek, sulla SP Mareneve. Scendendo per circa 100 metri, sulla sinistra, imbocchiamo il sentiero sterrato che dopo 250 metri, alla fine della pineta, porta al monte Corruccio ed alla sua grotta. Dopo la visita e le foto di rito, ritorniamo sul sentiero principale. Inizia una discesa di circa un chilometro e mezzo, svoltiamo a sinistra e, uscendo dal bosco, percorriamo i circa 3 chilometri di saliscendi che ci fanno ammirare il paesaggio lunare della colata lavica del 1923. Arriviamo a Vallebionda e svoltando a sinistra iniziamo la salita di circa 8 chilometri che ci porteranno al punto più altro della nostra escursione: il rifugio di Timpa Rossa a 1386 m slm. Lungo la salita ci fermiamo alla Grotta delle Palombe, visitiamo un “pagghiaru” antica costruzione usata dai pastori come rifugio, facciamo una piccola deviazione per andare alla grotta delle Femmine ed alla Grotta dei Lamponi. Dal rifugio Timpa Rossa imbocchiamo sulla destra, una divertente discesa nel bosco che ci porta sulla pista altamontana che seguiremo in direzione del Rifugio Brunek.

10806231_386954974788300_6502895254241951366_n 10734099_386955201454944_8053164738093957817_n 10731157_386954694788328_4624289140129501118_n 10406934_386955131454951_2300991803130142583_n

Non vi è alcuna galleria selezionata o la galleria è stata eliminata.