Buccheri

L’escursione proposta parte dall’agriturismo Le Case di Sant’Andrea (600 m s.l.m.), nel territorio del comune di Buccheri (986 m s.l.m.). Dopo aver seguito per un breve tratto il fondovalle e attraversato il torrente che dà il nome alla contrada, ci si immette su una trazzera della forestale che, in lieve salita, porta fino a Monte S. Venere (870 m s.l.m.), da dove si gode di una splendida veduta sull’Etna che domina la Piana di Catania.

La splendida giornata invernale, che era stata preceduta da una settimana di brutto tempo, ci permette di ammirare un paesaggio assolutamente inedito per le nostre zone: il nostro percorso su cime tutt’altro che elevate è contornato, e talvolta coperto, da candida neve, che accoglie il nostro passaggio senza però causare impedimento alcuno.

Si imbocca quindi una strada sterrata in discesa, che sbocca sulla Strada Regionale 5, che da Pedagaggi (329 m s.l.m.) porta a Ferla (556 m s.l.m.). Il panorama è reso suggestivo dal movimento lento e sussurrante delle enormi pale delle numerose torri eoliche che caratterizzano l’altopiano. Lasciata la S.R. 5, percorriamo la S.P. 29 in direzione di Buccheri per qualche chilometro e la abbandoniamo per rientrare nel bosco di Monte S. Venere attraverso un’altra pista forestale, che in rapida, divertente e,  in qualche breve tratto, tecnica discesa ci riporta al punto di partenza.