Il giro dell’Etna

” Ci sono posti dove all’inferno, invece di scendere, si sale… Sì, perché è difficile trovare altre definizioni del paesaggio attraversato dalle strade che salgono le pendici dell’Etna. Spettrale, forse, magari lunare. Certo, assolutamente fuori dal comune.” E mai descrizione poteva essere più esatta su un percorso che è esattamente il contrario delle descrizioni dantesche. Si parte da Zafferana Etnea in direzione di Nicolosi e si gira attorno al vulcano in senso orario attraversando, tra gli altri, Belpasso, Bronte, Randazzo e Linguaglossa. L’ultima salita ci porta a Milo, da dove si scende fino all’arrivo.  Percorso aspro, tra agrumeti in fiore, fichi d’india e colate laviche per chi non teme la salita e vuole provare la temibile sfida al Vulcano.